Messa in sicurezza di via Carta a Chiavazza – Interrogazione del Gruppo Consigliare del PD


Come è emerso dalle numero se segnalazioni degli abitanti di Via Carta a Chiavazza, tra l'altro ribadite nel corso dell'ultima Assemblea pubblica di Quartiere, la strada già a partire daVia Rosazza è troppo stretta per consentire il pronto e agevole intervento dei mezzi di soccorso, sopratutto in caso d'incendio, tra l'altro già verificatosi in passato.

Per ovviare a tale inconveniente ed evitare il cosiddetto “collo di bottiglia”, a suo tempo fu ceduta al Comune l'area retrostante al Parco Vaglio Rubens in modo da poter collegare l'ultimo cortile di Via Carta con il tratto che, a lato del parco, porta inPiazza XXV Aprile,

Dal punto di vista progettuale si tratterebbe di realizzare una breccia (via di fuga) consentendo un nuovo accesso dallo spazio(già comunale) dell'Ex lavanderia, da limitare, contrariamente ad altre fantasiose ipotesi, al traffico dei soli residenti.

Ciò premesso, preso atto che il transito lungo la Via Carta è già stato e sarà interdetto per lavori in corso all'incrocio con la Via Gioberti, i sottoscritti Diego Presa, Sergio Leone e Flavio Como chiedono al Sindaco e all'Assessore competente:

Quali azioni intendono intraprendere permettere in sicurezza Via Carta ed ovviare agli inconvenienti sin qui descritti.

 

 

                                                                           I Consiglieri comunali

 

                                                             Diego presa    Sergio Leone     Flavio Como

 

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *